Pausa pranzo salutare

Junk food? No grazie! Ecco i nostri consigli per migliorare la qualità dei tuoi pasti… Anche a pranzo.

Per i lavoratori che fanno il pranzo fuori casa, la tentazione di mangiare una pizza, un panino al volo o uno snack acquistato ai distributori o nei fast food può essere forte.

La mancanza di tempo e la pigrizia possono giocare brutti scherzi e, con il passare del tempo, influire sulla nostra forma fisica, senza parlare della salute. Ma come fare a mangiare sano, anche fuori casa?

10 Consigli per mangiare sano in pausa pranzo

Si sa, mangiare fuori dà sempre una ragione in più per sbizzarrirsi. Dalla pizza ai pranzi ricchi in qualche fast food, sono tanti gli errori nutrizionali che commettiamo e che, prima o poi, vengono a bussare alla nostra porta.

Tuttavia, seguire una dieta sana ed equilibrata non è un’impresa impossibile, anche se si mangia fuori. La cosa importante è non farci tentare da piatti ricchi e grassi, ma preferire qualcosa di più nutriente e light che non appesantisca e ci assicuri un pomeriggio produttivo.

Detto ciò, non ti resta che seguire i nostri consigli per correggere il tuo stile alimentare, migliorando la qualità dei tuoi pasti… e della tua vita.

1. Pranzo: il pasto più importante della giornata

Forse non lo sai, ma il pranzo non va né saltato, né rimpiazzato con snack fuori orario. Anzi, è uno dei pasti più importanti della giornata!

Se ami i primi, prediligi un bel piatto di pasta al pomodoro o con verdure, oppure, opta per un secondo sempre light, magari accompagnato da verdure di stagione.

Gli intermezzi, meglio se fatti con frutta e yogurt, permettono di arrivare ai pasti senza una fame esagerata – ricorda che l’apporto calorico del pranzo dovrebbe corrispondere al 40% del totale giornaliero (il restante si divide tra colazione 20%, cena 30% e due spuntini 10%).

2. La varietà in tavola: prima regola da seguire

Mantenere varia la propria alimentazione è una regola basilare e imprescindibile, quando si ha a cuore la nostra salute.

Infatti, per permettere all’organismo di funzionare correttamente, è importante assicurare ogni giorno al nostro organismo l’apporto di tutti i nutrienti, come carboidrati, proteine, grassi, vitamine, minerali e acqua.

Variare la dieta, oltre a prevenire gravi squilibri nutrizionali, permette inoltre di soddisfare il palato, evitando la monotonia di piatti e colori.

Essenziale, però, è sapere moderare le quantità in base alla persona e allo stile di vita.

3. Frutta e verdura: indispensabili per mantenere la salute

È ormai risaputo che frutta e verdura sono alimenti preziosi per la salute dell’organismo e per l’azione protettiva degli apparati del nostro corpo.

Ottimi, inoltre, per depurare l’organismo e introdurre vitamine, antiossidanti e sali minerali, necessari per il benessere psico-fisico.

La quantità ideale è di 5 porzioni, da suddividere nei 3 pasti principali e nei 2 spuntini.

Ad esempio, un’insalata mista è un pranzo salutare che molti bar e self-service preparano; l’importante è non esagerare con il condimento e privilegiare sempre ingredienti di stagione.

4. Carboidrati: energia allo stato puro

Cosa non può mai mancare a tavola? La pasta, è ovvio.

Bar e ristoranti propongono vari piatti di pasta nei loro menù, è vero. Ma una buona abitudine (per lo stomaco e per il portafoglio) è prepararla direttamente a casa.

Del resto, tra pasta fredda e sughi pronti (di qualità), non hai che l’imbarazzo della scelta!

La pasta, se condita in maniera leggera e con verdure, non appesantisce e aiuta a mantenere alta l’attenzione, evitando il cosiddetto “abbiocco post-pasto”.

5. Problemi di peso?

La pasta integrale è un’ottima alternativa che aiuta a prevenire l’accumulo di adipe, aiuta con la stipsi, regola il colesterolo e placa la fame nervosa. Tutto questo grazie al basso indice glicemico ed al contenuto di fibre vegetali.

Inserendo il consumo di pasta integrale in uno stile di vita sano che riduce gli eccessi, come l’alcol, il fumo e i cibi industriali, si hanno minori possibilità di aumentare di peso con gli anni.

Pasta Toscana Integrale con Omega 3, grazie all’aggiunta di farina di semi di lino, riesce inoltre ad integrare il fabbisogno di acidi grassi, fondamentali nei processi digestivi e utili per la prevenzione delle malattie cardiovascolari e metaboliche.

6. Proteine: animali o vegetali?

Meglio privilegiare carni magre e pesce, cotti preferibilmente alla griglia, oppure, assumere proteine di origine vegetale, contenute nei legumi e cereali.

7. Cibi fritti e grassi: da allontanare

Per condire pasta e verdure, è preferibile usare l’olio extra-vergine di oliva. I grassi, infatti, sono nutrienti preziosi per la salute; basta scegliere quelli “buoni”, come quelli contenuti appunto nell’olio evo, nel pesce e nella frutta secca.

Ovviamente, occorre non esagerare con le quantità (un cucchiaio da cucina di olio è sufficiente per una porzione di pasta) e usarlo a crudo, evitando soffritti.

8. Sale? Meglio limitarlo

Il sale, se usato in eccesso, non fa bene. Meglio optare per insaporitori naturali, come il peperoncino, le spezie e le erbe aromatiche.

9. L’acqua fa bene al corpo

Bere almeno 2 litri di acqua al giorno è un’ottima abitudine per contrastare la ritenzione idrica - una conseguenza abbastanza naturale per chi svolge un lavoro sedentario davanti al computer.

Una buona abitudine? Limitare o eliminare del tutto le bevande gassate e alcoliche.

10. Stacca e rilassati

La pausa pranzo deve essere, davvero, un vero e proprio momento di stop, per rilassarci con un libro o una rivista, ad esempio. O, più semplicemente, per scambiare 4 chiacchiere con un amico o un collega, oppure, ancora meglio per la nostra forma fisica, facendo una passeggiata digestiva.

Mangiare sano, dunque, è fondamentale per mantenere il corpo in forma e la mente sveglia durante le ore lavorative. Con questi consigli nutrirsi nel modo corretto non è più un segreto!

Sei alla ricerca di idee? Prendi spunto dalle nostre ricette Pasta Toscana.

Leggi le altre news

scopri i nostri prodotti

IL PROGETTO VAI ALL’ORIGINE

TRACCIABILITÀ A
PORTATA DI MANO

SCOPRI COME FUNZIONA

Contattaci

Pasta Toscana

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge

© PASTIFICIO FABIANELLI
C.F. e P.IVA IT 00102310513 - Privacy Policy - Cookie Policy
site by: Della Nesta...

Link copiato, condividilo pure!